In una respiro vivo…

… e se dico che la mia vita ê lunga quanto un respiro dico una menzogna?
Ci proiettiamo dentro la speranza del futuro, chiediamo di procrastinare eventi, situazioni e progetti nn sapendo se questo ci porterà a rinunciare di vivere quello stesso evento, situazione, progetto.

Ora nessuno è mai pronto.

Viviamo in una società basata sul dopo, deve avvenire tutto dopo nn sapendo che gli obiettivi futuri sono soltanto la giusta motivazione per farci camminare nell’unico momento reale: il presente.

Dopo chi lo sa dove sarò, se ci sarò, se mi andrà di esserci…
É vera solo una cosa: sono viva soltanto quando respiro, nel momento in cui lo faccio e avere un desiderio deve attivare subito il desiderio stesso vivendo costantemente nel progetto per realizzarlo. La felicità ē viver  ciò che posso sentire e vivere ora.

La felicità sta nel creare, nel fare, nel progettare, solo in questo  e poi se in corso d’opera tutto cambia in quel caso si dará  avvio ad un nuovo presente camminando verso un nuovo obiettivo, desiderio, volontà ma, e dico ma, non procrastinando a chissá quando chissà cosa, ma assaporando ora ciò che si vuole creare creandolo per arrivare semplicemente ad una rinnovata felicità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...